Disinfestazione Casa: monitoraggio e disinfestazione degli insetti

Metodologie specifiche per ogni singola specie

Quando si parla di infestazioni di insetti si può far riferimento ad una gamma di specie davvero vastissima, e per ognuna di esse è necessario intervenire in modalità specifiche se si vogliono ottenere dei risultati di livello.

Chi si occupa di disinfestazioni da insetti deve dunque vantare una conoscenza molto variegata ed approfondita, senza trascurare il fatto che per compiere interventi simili devono essere adoperati prodotti, dispositivi e strumenti di livello professionale.
Per far ben capire a che punto sono diverse le metodologie di intervento necessarie per eseguire efficacemente delle disinfestazioni, è possibile menzionare alcuni esempi.

La disinfestazione acari dei tarli

Il tarlo del legno è un insetto xilofago, dunque un insetto che si nutre di legno, per questa ragione si insinua negli oggetti realizzati in questo materiale danneggiandolo profondamente. In stretta relazione con questo troviamo gli acari del tarlo, che si nutrono delle uova di questi ultimi deposte nelle gallerie scavate all’interno dei mobili. Se da questo punto di vista gli acari possono essere considerati degli alleati nella lotta contro i tarli, dall’altro canto pungono l’uomo, causando arrossamenti sulla pelle simili a quelli dovuti al morso di cimice dei letti.

Per interventi di disinfestazione di questo tipo è necessario utilizzare delle soluzioni specifiche in grado di annientare in modo completo anche gli insetti che si sono stabilizzati nelle parti più interne degli oggetti in legno, che si tratti di mobili, travi, pavimenti o altro ancora.

Vedi anche  Camole della farina: caratteristiche, abitudini, disinfestazione

La disinfestazione dalle cimici dei letti

Le cimici dei letti sono degli insetti che hanno negli ambienti domestici il contesto ideale per crescere e per proliferare: questi insetti infatti si nutrono di sangue umano, di conseguenza pungono le persone per potersi sostentare.

Il letto è un vero “habitat” ideale per questi insetti, di conseguenza è molto frequente che nelle camere da letto infestate, chi dorme si risvegli con una “sorpresa” decisamente poco gradita, ovvero con una serie di fastidiose punture.
Per insetti come questi si possono adottare metodologie specifiche quali ad esempio i trattamenti a caldo, oppure si possono utilizzare elementi chimici totalmente innocui per l’uomo.

La disinfestazione dalle zanzare

Tra gli insetti più fastidiosi non possono che rientrare anche le zanzare.
Le zanzare, come noto, sono molto aggressive nei confronti delle persone per via delle loro punture, e non bisogna trascurare il fatto che alcune punture di zanzara, come ad esempio quelle della zanzara tigre, possono essere davvero molto pericolose.

Per necessità di questo tipo è necessario non solo utilizzare dei prodotti ad azione disinfestante, ma anche provvedere a delle operazioni di carattere meccanico, come ad esempio l’eliminazione di ogni più piccolo specchio d’acqua, come può essere anche un banale sottovaso in un giardino.