Come evitare un’infestazione di blatte. Ecco cosa fare per evitare la presenza di scarafaggi

La presenza di blatte in casa e, soprattutto nei locali commerciali, può avere conseguenze importanti quali sanzioni e chiusura del locale, sebbene questa non sia necessariamente legata alla scarsità di igiene. Per questo motivo, è fondamentale intervenire immediatamente tramite un intervento di disinfestazione da blatte, appena ci si renda conto della possibile presenza di una colonia di scarafaggi. Trattandosi di insetti che rifuggono la luce, difficilmente vedremo esemplari di blatte in attività durante il giorno poiché è solamente durante la notte che queste escono dalle loro tane alla ricerca di cibo.

Come prevenire un’infestazione di blatte in casa o in un locale

Un’infestazione di blatte in un locale commerciale, oltre a rappresentare un danno di immagine, può influenzare negativamente la produttiva del locale stesso a causa della chiusura forzata da parte delle autorità di vigilanza e controllo.

Prima di trovarsi a dover affrontare un’infestazione di blatte, è sempre bene muoversi in un’ottica di prevenzione, comprendendo le abitudini di questo insetto ed i trucchi per evitare un’infestazione. Vediamo dunque cosa fare per evitare un’infestazione di blatte.

Come eliminare gli scarafaggi?

A favorire la presenza di blatte, così come reso noto da una ricerca condotta dalla Californian Academy of Sciences, è l’ambiente esterno ad influire sul rischio di infestazione da scarafaggi. In primo luogo è l’umidità ad attirare gli scarafaggi e il buio; al contrario, se un edificio è privo di umidità, di tappeti e con un’illuminazione esterna di colore gialla (a luce calda), gli insetti saranno scoraggiati dall’entrare.

Vedi anche  Disinfestazione Casa: monitoraggio e disinfestazione degli insetti

Il primo passo da fare per evitare la presenza di scarafaggi in casa è quello di impedire qualsiasi accesso all’interno. Bisognerà provvedere innanzitutto a chiudere eventuali crepe, fori o varchi di accesso tra i locali interni o verso l’esterno.

In secondo luogo, bisogna ricordare che le blatte si muovono alla ricerca di nutrimento, Periò è fondamentale sigillare gli alimenti e conservarli in recipienti chiusi, in modo da rendere inaccessibile per gli scarafaggi qualunque fonte di cibo. Una buona pratica da adottare per evitare un’infestazione di blatte all’interno di abitazioni o locali commerciali, è quella di controllare gli imballaggi e gli involucri degli alimenti prima di trasportarli all’interno. Soprattutto all’interno delle attività di ristorazione, è necessario fare attenzione alle confezioni utilizzare per la vendita all’ingrosso di prodotti alimentari, come cartoni o cassette per di ortaggi e frutta: sono proprio questi infatti i luoghi dove le blatte depongono le uova più spesso.

Nei locali adibiti a magazzino o alla conservazione di alimenti, sarebbe opportuno programmare interventi di monitoraggio e prevenzione contro la presenza di blatte. È solamente attraverso una costante pulizia dei locali e delle superfici e un continuo monitoraggio che diviene possibile scongiurare la presenza degli scarafaggi all’interno dei locali.

Per quanto riguarda gli impianti industriali, in modo particolare in riferimento alle attività del settore alimentare, è consigliato un monitoraggio costante attraverso la posa di trappole collanti contro le blatte, posizionate nelle aree più a rischio.

Adottare queste piccole accortezze ci consentirà di evitare un’infestazione di blatte all’interno di locali commerciali ed abitazioni.